sab 18 giu

|

Milano

NEL SEGNO DI GIAN MARCO BRAGADIN. Un pomeriggio in ricordo della persona e dell’autore

Con Anna Maria Bona e Emanuela Mitraglia, modera Marco Cesati Cassin.

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
NEL SEGNO DI GIAN MARCO BRAGADIN. Un pomeriggio in ricordo della persona e dell’autore

Orario & Sede

18 giu, 15:00

Milano, Galleria Unione 1 davanti al civico 7 di, Via dell'Unione, 20122 Milano MI, Italia

L'evento

Un pomeriggio in ricordo della persona e dell’autore con Anna Maria Bona, Emanuela Mitraglia, modera Marco Cesati Cassin.

L’uomo dei “segni”, “l’ultimo templare” anche da molti definito “il pubblicitario dello Spirito”, ma Gian Marco Bragadin è stato innanzitutto una persona meravigliosa che vogliamo ricordare nel segno del ricordo di lui. Guidati da alcune tra le persone che meglio lo hanno conosciuto come Anna Maria Bona, compagna spirituale, ed Emanuela Mitraglia amica e collaboratrice. Insieme alle persone vicine alla missione di Gian Marco verso il “risveglio dello Spirito e della consapevolezza” ripercorreremo le tappe di vita dell’uomo che è stato e di ciò che ha lasciato nel percorso di chi ha incontrato. Sarà un’occasione speciale in un giorno che lui stesso amava celebrare, in onore della sua amata Chiara, in cui ricordava le tante esperienze vissute. Gian Marco ha compiuto centinaia di viaggi nei luoghi sacri più famosi, ha conosciuto l’India, la Cina, il Messico, il Perù e i loro antichi abitatori. Ha percorso tutte le strade sacre in Egitto e in Israele e poi in Europa, da Rosslyn a Rennes le Châteaux, da Santiago a Medjugorje, da Mont S. Michel a Rocamadour, e ha incontrato i Maestri delle principali religioni che ha studiato e vissuto, come l’Induismo, il Buddismo e il Taoismo.

Vi aspettiamo in Libreria Esoterica, un luogo amato dall’autore e che lo ha ospitato nella presentazione di tutti i suoi libri come anche nelle diverse tappe del suo percorso di conoscenza e ricerca.

A moderare l’incontro Marco Cesati Cassin la cui opera su segni e coincidenze si intreccia indissolubilmente con quella di Bragadin.

INGRESSO LIBERO È gradita la prenotazione scrivendo a: info@animaeventi.com

RELATORI:  Annamaria Bona, stilista e artista, ha modificato le sue scelte esistenziali nel momento in cui ha iniziato ad avere contatti telepatici con dimensioni superiori. È ricercatrice e scrittrice di libri finalizzati al risveglio della consapevolezza. In questi tempi critici per la Terra diffonde i messaggi degli Arcangeli Uriel e Metatron, di Maria Maddalena e, recentemente, del Maestro Saint Germain col fine di stimolare l'uomo ad abbracciare la Legge del Cuore per raggiungere una Coscienza Cosmica globale. Insieme a Gian Marco ha portato a termine un percorso fatto di ricerca, viaggi spirituali, scrittura e passione per gli argomenti che riguardano la via dello spirito. Il prezioso frutto di questa collaborazione lo si può apprezzare tra le pagine dei numerosi libri che entrambi hanno scritto, anche a quattro mani.

Emanuela Mitraglia, ricercatrice spirituale. Particolari eventi dell’infanzia la conducono ad interessarsi dei fenomeni di confine della mente umana. Nel 1987 collabora alla realizzazione della 1° Mostra Ufologica Nazionale in Milano. Dal 1995 partecipa alle attività del Colle delle Energie di San Colombano. Dal 2008 al 2014 ha collaborato con Gian Marco Bragadin per le Edizioni Melchisedek.

Ha viaggiato alla ricerca di luoghi energetici, collaborato con guaritori di diverse tradizioni, affiancato gruppi di ricerca del paranormale e partecipato a trasmissioni televisive (Mistero). Attualmente si interessa a tecniche bioenergetiche per il benessere.

Marco Cesati Cassin autore, da circa vent'anni è un sensibile ricercatore e studioso di fenomeni legati al destino, alle coincidenze e alla sfera spirituale. Il suo lavoro lo porta a viaggiare in tutto il mondo e a conoscere i luoghi più remoti di Africa, Asia e Sud America. Quindici anni fa, per un "caso non casuale", una serie di coincidenze significative entrano nella sua vita. Allora Cassin si convince che, come dice Jung, nulla accade per caso. Continua a viaggiare, ma questa volta lo fa per approfondire i suoi interessi. Ricerca e raccoglie storie, incrocia e registra coincidenze significative. Nel suo studio sulle coincidenze è chiaramente riscontrabile un parallelismo con la ricerca e la filosofia promulgate da Gian Marco Bragadin.

Oltre ai relatori sopra citati, l'evento prevede un secondo momento nel quale verranno narrate altre testimonianze con ospiti quali la figlia Gaia Bragadin e la giornalista e scrittrice Manuela Pompas.

Anche il pubblico potrà intervenire con aneddoti, ricordi, domande e curiosità.

PRENOTA IL TUO POSTO SCRIVENDO A  info@animaeventi.com

Condividi questo evento