dom 10 ott

|

Facebook Live

CONFERENZA ONLINE "RISPETTO E LIBERTÀ DI ESSERE SÉ STESSI" a cura di Ileana Rotella

Significato e fraintendimenti di un concetto legato all'amore e legato alla presa di coscienza di essere parte di un tutto

I biglietti non sono in vendita
Scopri gli altri eventi
CONFERENZA ONLINE "RISPETTO E LIBERTÀ DI ESSERE SÉ STESSI" a cura di Ileana Rotella

Orario & Sede

10 ott 2021, 16:30

Facebook Live

L'evento

Noi non siamo scollegati gli uni dagli altri, siamo interconnessi. C'è una connessione tra noi e gli altri che dobbiamo prendere in considerazione ogni volta che ci muoviamo, pensiamo, parliamo, agiamo.

Questa connessione, oltre che portarci a dover rispettare gli altri, le loro scelte e il loro modo di vivere in generale, dovrebbe far nascere in noi un senso di responsabilità.

Noi siamo responsabili nei confronti della realtà che viviamo. Siamo responsabili perché la realtà che viviamo è creata da noi con tutte le convinzioni e credenze inconsce che sono scritte dentro di noi.

Proviamo a smettere, anche solo per un attimo, di sentirci vittime della realtà e permettiamo a noi stessi di vedere la nostra singola responsabilità in questo contesto sociale chiamato umanità.

Permettiamoci di vedere come le nostre singole azioni e pensieri, nel bene e nel male, si uniscono e si amplificano insieme a quelle di tutti gli altri andando a creare, a plasmare, questa realtà che tanto spesso vediamo come immutabile e indipendente dalla singola persona.

Libertà di essere sé stessi non è essere liberi di prevaricare gli altri, non è disinteresse verso gli altri, ma è la capacità di esprimere noi stessi da uno spazio di amore e di rispetto verso noi stessi e gli altri.

Laddove noi amiamo noi stessi è impossibile non amare gli altri. Laddove ci interessa veramente quello che noi siamo non possiamo evitare di essere interessati alla realtà che ci circonda.

E da uno spazio di presa di coscienza della nostra importanza per noi stessi, del fatto che è importante per noi amarci, rispettarci, considerarci; da questo spazio non possiamo che prendere coscienza della nostra interazione con l'ambiente, con l'esterno con gli altri.

Se ci siamo mossi fino adesso senza fede, senza fiducia in noi stessi, nelle nostre possibilità di fare la differenza, è arrivato il momento di credere e avere fede che anche una singola persona può cambiare il mondo. Ma come fare?

La realtà che ci circonda la creiamo con le nostre convinzioni, tutti assieme. È una sorta di sogno collettivo che abbiamo creato con le nostre convinzioni, non sempre positive, laddove, soprattutto, si verificano delle situazioni contrarie alle nostre aspettative. E allora cosa possiamo fare? Possiamo iniziare a lavorare su di noi ma con quali strumenti?

Uno strumento importante che può essere estremamente efficace e si chiama Quantum Touch Releasing - Ufficio Semplificazione Affari Complessi

Quantum Touch Releasing (QTR) permette, innanzitutto, di elevare la frequenza dell’utilizzatore per far sì che le frequenze più basse (pensieri ed emozioni pesanti come rabbia, rancore, vendetta, paura, angoscia, ecc…) non interferiscano più con la persona spostandola nel negativo.

Facciamo un esempio pratico: se entriamo in una stanza dove molte persone stanno litigando e hanno tra loro atteggiamenti violenti, la prima cosa che sentiamo è disagio e desiderio di andarcene il prima possibile.

Questo accade perché ci stiamo sovraccaricando di frequenze di basso livello che appesantiscono il nostro campo energetico togliendoci energia.

Se invece entriamo in una stanza dove tutti sono in pace e c’è un’atmosfera serena, calma, rilassata e pacifica, noi ci sentiremo bene e vorremo rimanere più a lungo.

Questo perché, a differenza dell’esempio precedente, in un luogo come questo il nostro campo energetico si sta riempiendo di frequenze di alto livello (amore, amicizia, fratellanza, generosità, pace, gioia, ecc…).

La tecnica Quantum Touch Releasing, tramite l’utilizzo di simboli di geometria sacra, mantra e lavoro energetico sui chakra e sul campo energetico, favorisce il rilascio delle frequenze di basso livello (rabbia, rancore, risentimento) e permette la generazione di frequenze elevate (amore, gioia, generosità, pace).

Per cambiare il mondo fuori di noi, la società, e anche poter in qualche modo aiutare le persone che amiamo, dobbiamo per prima cosa cambiare noi stessi in profondità, arrivando noi stessi a generare frequenze armoniose che cambiano e innalzano la frequenza della realtà che ogni giorno viviamo.

Condividi questo evento