Come nascono le Costellazioni Identitarie


Le Costellazioni Identitarie© sono il frutto dell’incontro di due mondi: Giustizia e Creatività.

Un metodo inedito ideato da Lorenza Cavalli, artista, e Alessandro Gazzina, giudice onorario minorile, per ritrovare nell’armonia delle proprie parti interiori la chiave del cambiamento.

La preziosa sinergia di questa co-conduzione consente da un lato di acquisire una visione più ampia e completa attraverso l’osservazione e l’analisi della tematica trattata da punti di vista differenti ma, nella sostanza, interdipendenti e connessi, e dall’altro di gestire le sessioni individuali e di gruppo attraverso uno uno scambio e un confronto costanti. Femminile e maschile, emisfero destro e sinistro, emozione e razionalità si incontrano e dialogano al di là delle differenze per ritrovarsi ad esprimere congiuntamente la potenza e la meraviglia dell’unione di intenti, talenti e sogni.

A differenza di quanto avviene nelle Costellazioni Familiari, nel corso delle Costellazioni Identitarie non vengono processate né prese in esame le dinamiche riguardanti la famiglia d’origine e, anche laddove queste emergessero in relazione ai riferimenti o ai modelli integrati dal costellato, le stesse rimarrebbero considerazioni personali non necessariamente rilevanti ai fini del dispiegarsi della costellazione.

Il principio di interezza che questo metodo introduce consente di incontrare, scoprire e dialogare con le parti di sé che decretano il dialogo interiore e il proprio assetto identitario, scoprendo le similitudini e le eredità, ma anche le grandi differenze tra sé e i riferimenti familiari d'origine, individuando così la propria autonomia e unicità e, non ultimo, abbandonando gli alibi relazionali per ritrovare in sé stessi e nella propria interpretazione del reale la chiave del cambiamento.

Senza Creatività non vi è Giustizia, senza Giustizia la Creatività non può esprimersi né fluire.


De Vinculo Amoris

olio su tela di Lorenza Cavalli


Lorenza Cavalli

Artista professionista, inventrice titolare di brevetti per invenzione industriale, consulente. Dopo la maturità artistica si laurea all’Accademia di Belle Arti di Brera, consegue una borsa di studio presso il Centro d’Arte Contemporanea Villa Arson a Nizza e una Residenza d’Artista presso la Fabbrica del Vapore di Milano. Attraverso esposizioni e vendite nel panorama internazionale dell’arte contemporanea le sue opere sono oggi presenti Italia, Europa, Russia, Stati Uniti, India, Cina, Brasile, Giappone, Singapore ed Emirati Arabi. Ideatrice e cofondatrice dei seguenti percorsi di crescita personale e metodologie per la valorizzazione dei talenti: Teoria e Pratica della Dimenticanza©, Giustizia Interiore©, Pittura Inconscia©, Guarigione Dimensionale© e Costellazioni Identitarie©.

www.lorenzacavalli.net



Alessandro Andrea Gazzina

Giudice On. Minorile, mediatore professionista, consulente.

Dopo aver ottenuto la maturità classica, inizia un percorso di formazione che lo porta a frequentare in Italia e all’estero laboratori di “Espressione linguistica e psicocorporea” e di “Analisi filosofica della relazione” condotti dalla prof.ssa dott.ssa Gabriella Bussolati, con la quale realizza due progetti umanitari internazionali “Santa Lucia” e “Cantico d’Oriente” a favore delle donne non protette e dei bambini dello Sri Lanka, colpiti dallo tsunami e dalla guerra civile.

Si laurea presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e ottiene l'attestato di mediatore professionista presso l'organismo di mediazione e alta formazione I.C.A.F. di Milano. Co-fondatore del metodo Costellazioni Identitarie©, del percorso di crescita personale Giustizia Interiore© e autore del libro Tribunale Interiore.

Dal 2016 ricopre l’incarico di Giudice On. Minorile presso la Corte di Appello di Brescia.

www.alessandrogazzina.com

152 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti